Frutta e verdura di stagione: una scelta di gusto, benessere e… portafogli!

Frutta e verdura di stagione: una scelta di gusto, benessere e… portafogli!

Come si evince dalle analisi dell’Istituto Superiore di Sanità, solo 1 persona su 10 in Italia aderisce al FIVE A DAY, una serie di raccomandazioni secondo cui il consumo di frutta e verdura ideale è di 5 porzioni al giorno, due di frutta e tre di verdura, di diversi colori e di stagione. 

Mettendo piede in qualsiasi supermercato è facile trovare, ad esempio, fragole, pesche e zucchine d’Inverno e spinaci d’Estate. Ciò è possibile solamente facendo crescere il prodotto in serre riscaldate e con l’utilizzo di fitofarmaci per evitare la degradazione dei prodotti che non seguono il loro naturale ciclo di vita. Ciò comporta una notevole riduzione di vitamine, sali minerali e sostanze bioattive indispensabili, anche se a piccole concentrazioni, per il corretto funzionamento corporeo. Gli ortaggi saranno quindi impoveriti non solo a livello nutritivo ma anche nel gusto.Mangiare un pomodoro gustoso, profumato e succulento d’inverno è un’utopia! Consumare frutta e verdura di stagione è inoltre vantaggioso anche per le nostre tasche.

Riassumendo, gli ortaggi fuori dal loro normale ciclo di vita, possono arrivare a costare il doppio, il loro gusto si dimezza e l’impatto ambientale è triplicato in quanto il trasporto dei prodotti da Paesi lontani, il riscaldamento delle serre per la coltivazione e i fitofarmaci usati hanno sicuramente un peso elevato sull’ambiente.  A voi la scelta!

By |2018-07-03T09:29:41+00:00Mag 28th, 2018|Uncategorized|0 Comments

About the Author:

Leave A Comment